Tra gli Space Marines più onorati di un Capitolo ci sono gli Apothecaries. Il loro ruolo è badare al benessere fisico dei compagni. Ciò è particolarmente palese sul campo di battaglia, dove fungono da medici. Il loro compito più importante, però, riguarda i defunti: essi sono in grado di raccogliere gli organi progenoidi di uno Space Marine caduto, assicurando la creazione di altri guerrieri e la continuazione del Capitolo.

Questo kit multicomponente di plastica include tutti i pezzi necessari ad assemblare un Primaris Apothecary. Estremamente dettagliato, racchiuso in un’armatura potenziata Mk X, questo modello ha più decorazioni e oggetti rispetto ai normali Primaris Space Marine, come si addice al suo ruolo. Tra le piastre pettorali ci sono diversi vasi canopi con sigilli di purezza: essi sono pieni degli organi progenoidi che hanno superato l’esame e che saranno usati per la creazione di altri Primaris Space Marines. Nella mano destra stringe un organo appena raccolto sul quale è fissato il suo sguardo; un altro vaso gli pende dal braccio, pronto per essere usato. Il braccio sinistro sorregge un narthecium, il suo macabro strumento del mestiere, anche se può essere sostituito con una pistola absolvor opzionale (spesso l’ultima cosa che un fratello caduto vede…)

Ad aumentare il livello di dettaglio e le opzioni di questo kit, c’è una serie di lampade e lenti da osservazione chirurgica, con una sega elettrica, servobraccio iniettore, trapano e suturatrice, tra le varie opzioni disponibili. Come inquietante aggiunta narrativa, troverai anche uno Space Marine ucciso con una grande incisione effettuata dal narthecium dell’Apothecary che puoi mettere sulla basetta. Il Primaris Apothecary è formato da 28 componenti ed è fornito con una basetta Citadel rotonda da 40mm. Il kit include anche un foglio di trasferibili dei Personaggi degli Space Marines, che comprende le icone di Captain, Chaplain, Librarian e Lieutenant.